Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Intro Home page Chi Siamo Dove Siamo Fecondazione in vitro Fecondazione assistita Il Centro Sterilità Femminile Maschile Video Chirurgia Colposcopia Isteroscopia Isterosalpingografia Spermiogramma Congelamento Ovociti Contatti News 

Congelamento Ovociti

La probabilità di un positivo concepimento e della maternità sono strettamente legate all’età delle cellule uovo (ovociti) e non necessariamente all’età della donna. Ciò può essere realizzato con la crioconservazione ovocitaria: la conservazione delle cellule uovo a - 200 gradi Celsius consente alle donne di rimanere incinta più tardi, quando si sentono pronte per una maternità e quando le probabilità di concepimento naturali sarebbero già molto ridotte. A ciò si aggiunge un ulteriore vantaggio: gli ovociti congelati (crioconservati) sono più giovani di quelli che sarebbero prodotti naturalmente, che ovviamente sarebbero più “vecchi” e quindi avrebbero una maggior probabilità di avere dei difetti, con conseguenti rischi per il nascituro. Gli ovuli congelati più “giovani” hanno molte meno probabilità di presentare dei difetti cromosomici e offrono quindi maggiori possibilità di avere un bambino sano. Anche se la crioconservazione ovocitaria non può garantire in modo assoluto una futura gravidanza l’introduzione di una nuova tecnica di congelamento, chiamata “vitrificazione” ne aumenta in modo significativo le probabilità. Tutti I membri dei nostri “Circoli della qualità” adottano questa nuova tecnica e continuano ad implementarla.

CONGELAMENTO OVOCITI



Dottor Giovanni Rosati specialista in ginecologia e fecondazione assistita

DISATTIVA SOTTOFONDO


https://www.facebook.com/MultimediaOnline?ref=hl https://www.facebook.com/pages/Fecondazione-Assistita/572938652773958?ref=hl